Urbino, città incantevole

//Urbino, città incantevole

Nella nostra sezione girando il mondo vogliamo condividere con voi luoghi in cui siamo stati e che pensiamo possono essere dei posti da visitare.

In questa occasione parliamo di: Urbino (ITALIA)

Nel dicembre 2012 mi trovai a conoscere un meraviglioso posto e paese nella regione delle Marche in Italia: Urbino.

Urbino era uno dei centri più importanti del Rinascimento italiano, di cui conserva appieno l’eredità architettonica e per cui dal 1998 il suo centro storico è patrimonio dell’umanità. Città natale di figure importanti come Raffaello Sanzio (pittore del rinascimento) e tante altre persone fra politici, religiosi, umanisti ed artisti. Una città piena di storia. Trovarmi in un posto del genere è stato più che meraviglioso, girare il suo centro storico, passeggiare le sue stradine, parlare con la sua gente, insomma viverci era un sogno. Urbino è un posto ideale da visitare da soli, in coppia, con amici ma anche in famiglia con bambini.

Nelle giornate soleggiate ricordo di andare in quel posto magnifico che mi donava tanta serenità ed energia, davanti al monumento dedicato a Raffaello e circondato dei busti di alcune delle persone che fanno parte della storia di questo paese.

Cosa fare ad Urbino?
Definitivamente Urbino è una meta turistica perfetta, gli artisti la chiamavano la città ideale. Il Duca di Montefeltro (Duca di Urbino: Federico da Montefeltro) un appasionato dell’arte voleva far che il suo palazzo fosse così bello da superare altri, in più desiderava che la città fosse un luogo dove ospitare e fare lavorare tanti artisti. Quindi la prima cosa da fare se siete ad Urbino è:

1. visitare il Palazzo Ducale.

2.  visitare la casa di Raffaello Sanzio (importante pittore del rinascimento) Nel 1873, la casa venne acquisita dall’Accademia Raffaello e da allora accoglie opere legate alla vita di Raffaello e del suo tempo.

3. da non perdere il Duomo d’Urbino 

4. La chiesa di San Bernardino chiamata anche Mausoleo dei Duchi, fu fatta costruire da Federico da Montefeltro per accogliere le sue spoglie dopo la morte.

5. Galleria nazionale delle Marche: Circa 80 sale del Palazzo Ducale sono state adibite a Museo ed ospitano le opere della Galleria Nazionale delle Marche. La collezione raccoglie opere dal 1300 al 1600.

6. Il Parco della Resistenza: da dove potete vedere tutta la città e godere di aria fresca nelle giornate calde estive ma anche di uno spazio verde all’aperto dove fare dei picnic e dove passare del tempo.

Urbino e la sua gente: 

La gente di Urbino è molto simpatica ed accogliente. La città alberga molti studenti, provenienti da tutta l’Italia ma anche da altre parti del mondo dato la presenza dell’Università di Urbino. Urbino non è la tipica città caotica o frenetica bensì è molto serena. I mezzi sono molto ben organizzati e funzionanti anche per chi va in periferia, cosa da non sottovalutare se la si visita senza macchina.

Come arrivare con i mezzi di trasporto pubblici:

Innanzittutto bisogna arrivare col treno fino a Pesaro.
Nella stazione di Pesaro si prende un autobus che porta fino ad Urbino, il biglietto lo si compra nel bar fuori della stazione. Il centro di Urbino è percorribile a piedi. Alla fermata di Urbino ci sono diversi bar che vendono i biglietti di pullman per chi alloggia o vuole semplicemente esplorare la periferia.

Stagioni:
D’inverno nevica e anche tanto. La primavera e l’autunno possono essere un’ottima scelta per visitarla ma tenendo conto che ci sarà più traffico cittadino grazie all’Università. Durante l’estate si può godere molto del panorama e le passeggiate all’aria aperta con un’aria comunque sempre più fresca rispetto ad altri paesi in Italia.

 

2017-11-01T17:57:48+00:00 Girando il mondo|0 Commenti

About the Author:

Amanda
Laureata in scienze umanistiche con specializzazione in musica e lingue straniere. Antropologa e fotografo amatoriale. Pedagogista con vasta esperienza nel campo dell'insegnamento della musica e delle lingue. Interessata nella ricerca personale per evolversi come essere umano. Di mente creativa e forte iniziativa. Amante della vita, il continuo imparare che essa fornisce e la meditazione.

Scrivi un commento